About

Chi è ANECO

 ANECO è un poliambulatorio che opera prevalentemente nell’ambito della riabilitazione
funzionale e della terapia fisica.

Il gruppo di lavoro è costituito da:

– Due soci fondatori:

  • Savorani Andrea: masso fisioterapista diplomato nel ’95. Ottima esperienza professionale prevalente nell’ambito sportivo.
    Particolarmente impegnato negli studi di osteopatia posturale
  • Giovanazzi Consuela: masso fisioterapista diplomata nel ’91. Impegnata nello studio di osteopatia posturale

– Collaboratori fisioterapisti:

  • Ponti Matteo: laureato in fisioterapia
  • Staffa Andrea: laureato in fisioterapia
  • Taroni Mattia: laureato in fisioterapia
  • Porisini Riccardo: laureato in fisioterapia

Direttore Sanitario

  • Dr. Spadoni Giovanni, specialista in Ortopedia – traumatologia, e chirurgia del piede e caviglia

LA STRUTTURA

Una struttura pratica, funzionale immersa nella verde campagna faentina. Il luogo ideale per iniziare i percorsi riabilitativi dei nostri pazienti.

Strutturalmente nasce dal recupero di un vecchio fienile ubicato nelle colline faentine.

Il risultato è una costruzione completamente in linea con la tipologia della zona, senza nessun impatto con la natura circostante immerso nel verde, a diretto contatto con la natura, lontano dal caos delle città, permette ai pazienti di rapportarsi costantemente con la semplicità della natura che spesso dà un aiuto nel recupero di armonia ed equilibrio.

Le numerose ed ampie vetrate garantiscono ambienti luminosi, oltre che una completa visione della campagna circostante, che permette piacevoli momenti di relax, anche durante i faticosi percorsi rieducativi.

Gli ambienti sono stati progettati in modo da individuare spazi utili e funzionali senza barriere architettoniche.

La presenza di pareti mobili fornisce la corretta privacy laddove vi sia esigenza, ma anche la possibilità di creare ampi spazi aperti che permettano ai pazienti di relazionarsi e confrontarsi, formando così veri e proprio gruppi di lavoro che garantiscono continui stimoli di miglioramento.

MISSIONE ED OBIETTIVI

ANECO si preoccupa di garantire al paziente la massima professionalità, attenzione e disponibilità da parte di uno staff di fisioterapisti qualificati ed in continua formazione.

La pretesa di ANECO, in qualità di riabilitatori, non è solo la risoluzione del dolore o delle possibili disabilita’, ma il recupero dell’armonia e dell’equilibrio dell’individuo nella sua globalità.

Per questo ANECO sottopone il paziente a continue ed attente valutazioni da parte dei terapisti in maniera da adeguare il trattamento alla evoluzione clinica del paziente in funzione delle indicazioni mediche.

Ogni paziente deve poter tornare a soddisfare appieno le proprie esigenze di vita, qualsiasi esse siano: sia che si tratti di un atleta professionista sia che ci si rivolga ad una casalinga.

Continui studi nel campo delle terapie manuali, della posturologia e dell’osteopatia permettono di soddisfare la pretesa di combattere non solo le disabilità traumatiche ma anche quegli squilibri posturali, causati prevalentemente dai ritmi frenetici della società contemporanea.

Il primo obiettivo rimane in ogni caso il pieno recupero dell’armonia e dell’equilibrio del paziente che riveste, inevitabilmente, un ruolo attivo nell’esecuzione delle terapie, e diviene, in tal modo, il primo responsabile del successo riabilitativo.

Le strategie rieducative sono incentrate sull’utilizzo di terapie fisiche strumentali, adatte prevalentemente nelle fasi acute delle patologie, terapie manuali utilizzate costantemente durante l’intero iter terapeutico e chinesiterapie, letteralmente, terapie del movimento: che costituiscono il cuore dell’azione riabilitativa, fino ad arrivare al completo recupero motorio.

Vengono, inoltre messi a punto programmi di mantenimento che prevedono:

– periodiche sedute di controllo per garantire il mantenimento del risultato.

– sedute settimanali di gruppo con training per:

  • rinforzo muscolare
  • potenziamento propriocettivo
  • miglioramento reattività con esercizi integrati tra abilità percettivo-visiva e abilità motoria
  • controllo posturale
  • sessione di stretching